Dicono di noi

Cosa pensano gli allievi dei nostri corsi?

Le esperienze e le testimonianze degli studenti che frequentano il BassLab®, raccontate in prima persona dalla loro viva voce!

Erica Biolcati

Luca Giamberduca

Daniele Cornacchia

Gianluca Bianco

Giovanni Taddia

Stefano Donvito

Chiara Ferrara

Alessandro Fattorini

Piero Zaffuto

Andrea Zucchelli

Claudio Puggioli

Massimiliano Masetti

Luca Carboni

Antonio Baldini

Ariele Aldrovandi

Luca Ascari

Jacopo Robba

 

E quali sono le loro impressioni sull’esame di certificazione?

Ecco alcune testimonianze degli studenti che hanno sostenuto l’esame di certificazione di Primo o Secondo livello in Bassista Contemporaneo!

Luca Carboni

“La certificazione, al di là del raggiungimento del risultato in sé, è stata molto utile come riassunto applicativo di tutto il materiale studiato col primo volume… Esercizi mirati che comprendono tutti gli aspetti della teoria musicale e della tecnica affrontati, ti aiutano ad assorbire meglio e mettere in pratica quanto fatto in tempo reale quando suoni, a prescindere dal genere musicale”.

Luca Zaniboni

“Mi sembra una buona idea. Immagino che tutti apprezzino il fatto di poter valorizzare il proprio sforzo… Serve ad aiutare ciascun partecipante a vivere imprima persona la finalizzazione di un obiettivo importante”.

Massimo Bongiovanni

“Un’esperienza galvanizzante, utilissima per testare la propria preparazione e il metodo di studio.”

Andrea Antonelli

“Per quanto riguarda i benefici ottenuti dalla certificazione sono troppi, non saprei proprio come scriverli… Ci tengo però ribadire questo concetto che avevo già espresso con Tiziano in altre occasioni e riferito non solo alla certificazione ma a tutto il percorso di studio: è quello che cercavo!!!”

Ariele Aldrovandi

“Avevo già studiato con Tiziano e per me l’esame è stato utilissimo per mettere in ordine le importanti conoscenze apprese nel primo volume del corso e per avere quindi una buona base consolidata da cui partire per continuare gli studi. L’esame mi ha permesso di mettermi alla prova, dandomi la grande occasione di poter verificare concretamente ed oggettivamente le mie capacità. Terminare un percorso e produrre alla fine qualcosa di bello è sempre un risultato inestimabile. Studiare con Tiziano mi ha sempre dato questo tipo di soddisfazioni!”

Marco Mirri

“La certificazione in Bassista contemporaneo 1 è la giusta conclusione dopo un percorso musicale e personale con Tiziano durato nel mio caso circa un anno. Grazie a una preparazione e a un ripasso mirato, la certificazione ti dà la possibilità di concentrarti su un obiettivo raggiungendolo con sicurezza e soddisfazione. Il mio percorso poi sta continuando con nuova passione con il bassista contemporaneo 2 per merito di basi solide ottenute su cui far riferimento”.

2 commenti

  1. Vincenzo Prestia

    Ho acquistato da poco Bassista Contemporaneo 1, ma da subito si percepisce che non si e’ soltanto di fronte ad un metodo per basso elettrico (ne ho comprati a decine negli anni, non sono piu’ giovanissimo….), ma ad un vero e proprio sistema integrato di lezioni che permettono di “aprire” mentalmente sia a chi si avvicina allo strumento, sia a chi (come me) gia’ da tempo strimpella con passione sempre crescente.
    Impegnativo ma con una saggia gradualita’ che favorisce l’apprendimento ed entusiasma lezione dopo lezione, peccato non sia stato pubblicato anni fa. Purtuttavia, non e’ mai troppo tardi! (e ve lo dice un vecchietto!!).
    Grazie mille
    Vincenzo

  2. Grazie Vincenzo, pensa che il Bassista Contemporaneo esiste in realtà da quasi 30 anni, di cui circa 15 spesi tra revisione e miglioramento continuo. L’abbiamo poi pubblicato nella versione attuale nel 2006. E dieci anni dopo tondi l’abbiamo integrato col corso online. Ha davvero una storia lunghissima alle spalle!

    E’ impegnativo quanto basta, ma molto graduale, proprio per stimolare entusiasmo e non scoraggiare chi si approccia per la prima volta al basso elettrico. E anche chi suona da tempo può trovare materiale molto interessante per migliorare le proprie conoscenze. In pratica Tiziano l’ha concepito come un testo con più livelli di lettura (infatti non a caso l’ha ribattezzato la bibbia del basso elettrico 😀 )

    E non è mai troppo tardi per incominciare o ricominciare, anche se sono passati anni dall’ultima volta che si è suonato il basso!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anti-spam: complete the taskWordPress CAPTCHA